Sito Ufficiale Villa d'Este - Tivoli

News

In caso di persistenti precipitazioni meteorologiche e del conseguente ingrossamento del fiume Aniene, l'erogazione di acqua delle fontane potrebbe essere temporaneamente sospesa. Per maggiori informazioni contattare il numero 0774/335850.

 

AVVISO A PUBBLICO

A causa dell’eccezionale afflusso verificatosi nelle prime domeniche del mese, ad ingresso gratuito, si informano i cortesi visitatori che l’ingresso a Villa d’Este avverrà in forma contingentata.
Per motivi di sicurezza, alcune sale del palazzo potrebbero essere chiuse.

Alle Guide turistiche ed ai gruppi, si chiede di non effettuare lunghe soste all’interno delle sale del palazzo; la loro cortesia consentirà ad un numero maggiore di visitatori di godere della visita.
Si ringrazia per la collaborazione.
 

VILLA D'ESTE DI NOTTE
3 luglio  -  12 settembre 2015

Dopo lo straordinario successo della trascorsa edizione, torna anche questa estate “Villa d’Este di notte”, le aperture straordinarie della Villa rinascimentale e del suo giardino nella suggestiva atmosfera creata dall’illuminazione e dagli effetti della luce riflessa sull’acqua. Un ulteriore elemento di fascino per questo sito Unesco, ed una ghiotta occasione per una serata speciale, anche per chi già conosce questo giardino celebre in tutto il mondo.
A partire dal 3 luglio fino al 12 settembre, tutti i venerdì e sabato, Villa d’Este apre i battenti anche la sera, dalle ore 20,30 alle 24,00 (ultimo ingresso alle ore 23,00).
Durante le aperture notturne sarà visitabile anche la mostra “Zeffirelli. L’arte dello spettacolo” nelle sale dell’Appartamento del Cardinale, che espone oltre settanta bozzetti realizzati dal Maestro per alcune delle sue scenografie e una selezione di costumi di scena originali provenienti dai maggiori teatri italiani, come i due splendidi abiti indossati da Maria Callas al Teatro alla Scala di Milano e i costumi di Piero Tosi realizzati per La Traviata dalla Sartoria Tirelli.
Diversi gli eventi che punteggeranno le aperture notturne. Si parte il 3 luglio con il concerto “Lucenti Armonie”, dedicato ad Ennio Morricone ed organizzato dall’Accademia Ergo Cantemus coro ed orchestra di Tivoli: 61 elementi d'orchestra, 30 coristi, 2 soprani solisti, diretti dal Maestro Giuseppe Galli, faranno riecheggiare sul  panoramico scenario del Vialone del giardino, le note delle celebri musiche da film del grande compositore italiano.
Sabato 4 luglio Philippe Daverio sarà protagonista di un conversazione sull’arte (terrazza della Pallacorda), nell’ambito della rassegna “Tivoli incontra”, che quest’anno ha già portato a Villa d’Este personaggi del mondo della cultura come Corrado Augias, Fausto Bertinotti, Dario Argento, Paolo Villaggio, Dacia Maraini.
Sabato 11 luglio concerto del duo Pallante – Forastiere, mentre l’attrice Licia Maglietta presenterà due spettacoli, rispettivamente “Ballata”, sabato 18 luglio, e “Il difficile mestiere di vedova”, sabato 25 luglio.
Il calendario delle iniziative completo è consultabile dal 1 luglio sul sito di Villa d’Este www.villadestetivoli.info

APERTURE STRAORDINARIE:     

tutti i venerdì e sabato dal 3 luglio al 12 settembre
dalle 20,30 alle 24,00; (ore 23,00 ultimo ingresso)

COSTO DEL BIGLIETTO:

Intero: 11 euro (Villa + mostra + spettacolo ove previsto)
Ridotto: 7 euro, (dai 14 ai 18 anni)
gratuito: 0-13 anni.

PROMOZIONE Polo museale del Lazio
Direttore: Edith Gabrielli
Direttore di Villa d’Este: Marina Cogotti

ORGANIZZAZIONE: Marina Cogotti

REALIZZAZIONE: De Luca Editori D’Arte (Concessionario servizi aggiuntivi di Villa d’Este)

INFORMAZIONI:                          www.villadestetivoli.info
Biglietteria: 0774.332920 info@villadestetivoli.info
Amministrazione: 0774/312070  villadestetivoli@tiscalinet.it

                                                

 

 

TIVOLI FESTIVAL – Prima Edizione

La Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili in collaborazione con MIBACT – Polo Museale del Lazio e Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale - con il patrocinio del Comune di Tivoli Assessorato alla Cultura e Turismo, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Festival Jeux d’Art, presenta la prima edizione del Tivoli Festival in occasione della riapertura straordinaria di uno dei maggiori complessi sacri dell'architettura romana in epoca repubblicana, il santuario di Ercole Vincitore.
Villa d’Este e il Centro Storico sono gli altri due palcoscenici d’eccezione di questo appuntamento estivo sotto le stelle, che si svolgerà dal 21 luglio al 10 agosto 2015. Un cast eccezionale per un originale calendario di eventi di qualità: musica, danza teatro, poesia offerti gratuitamente al pubblico estivo.
INGRESSO LIBERO, PREVIO RITIRO VOUCHER, FINO A ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI
INFO: www.auditorium.com – infoline CTS Tivoli 0774 311608
Info al pubblico:
I biglietti gratuiti per tutti gli spettacoli verranno distribuiti presso:
• Punto CTS Tivoli
• Botteghino Auditorium Parco della Musica, tutti i giorni dalle 11:00 alle 18:00, Questo punto di distribuzione sarà attivo FINO AL 1 AGOSTO COMPRESO E NON OLTRE.
I biglietti verranno distribuiti fino alle ore 12:00 del giorno stesso di ciascuno spettacolo.
Si ricorda che la disponibilità dei posti in distribuzione è limitata.

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF
 

 

 

 

DOMENICA 5 LUGLIO 2015

ore 18,30

 

 

ZEFFIRELLI
L’ARTE DELLO SPETTACOLO
Villa d’Este a Tivoli
14 maggio – 18 ottobre 2015

Inaugurazione:
giovedì 14 maggio 2015 ore 18.00

COMUNICATO STAMPA

Giovedì 14 maggio, alle 18.00, il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, a Tivoli nella sede di Villa d’Este, diretta da Marina Cogotti, inaugurerà la mostra “Zeffirelli. L’arte dello spettacolo”, un omaggio al lavoro del celebre regista e scenografo fiorentino Franco Zeffirelli. La mostra, realizzata da De Luca Editori d’Arte, è ideata dallo stesso Franco Zeffirelli e curata da Marina Cogotti, Caterina d’Amico e Pippo Zeffirelli Pisciotto.

In esposizione oltre settanta bozzetti realizzati dal Maestro per alcune delle sue scenografie e una selezione di costumi di scena originali provenienti dai maggiori teatri italiani; tra gli abiti in mostra, i costumi indossati da Maria Callas al Teatro alla Scala di Milano e i costumi di Piero Tosi realizzati per La Traviata e provenienti dalla Sartoria Tirelli. Saranno inoltre esposti alcuni gioielli di scena realizzati dal maestro orafo Gerardo Sacco e che furono indossati da grandi star del cinema, come Glenn Close in “Amleto” e Elizabeth Taylor per “Il giovane Toscanini”. Il percorso espositivo è arricchito nel salone centrale della Villa dalla riproduzione della scenografia dei “Pagliacci” opera di Ruggero Leoncavallo per la quale Zeffirelli realizzò per la prima volta nel 1959, al Covent Garden di Londra, costumi e scenografie. All’interno della riproduzione si potranno ammirare anche tre costumi originali di scena.

La mostra di Villa d’Este precede l’esposizione permanente dedicata al Maestro che sarà ospitata nel palazzo di San Firenze, negli spazi dell’Ex Tribunale e che verrà inaugurata a Firenze il prossimo dicembre: una anticipazione dell’enorme magazzino di “sogni d’arte” che hanno illuminato la vita di Zeffirelli durante la sua lunga carriera.
L’esposizione rende omaggio al genio di Franco Zeffirelli, riconosciuto come uno dei maggiori registi e scenografi teatrali e cinematografici a livello mondiale. La sua carriera inizia da giovanissimo, nel secondo dopoguerra, subito dopo aver completato gli studi all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Esordisce come scenografo teatrale a fianco di Luchino Visconti, diventando in seguito assistente di registi come Michelangelo Antonioni, Vittorio De Sica e Roberto Rossellini. La sua attività ha spaziato negli anni, lavorando per i maggiori teatri italiani e stranieri, il cinema e la televisione, riscuotendo sempre enorme successo. Da ricordare i suoi adattamenti di testi shakespeariani come quello per la “Bisbetica domata”, con Elizabeth Taylor e Richard Burton, e “Romeo e Giulietta”. Nel 1972 dirige “Fratello Sole, Sorella Luna” sulla vita di San Francesco, a cui segue “Gesù di Nazareth”, che andrà in onda nel 1977. Nello stesso anno gli viene conferita l’onorificenza di Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Nel 2004 Zeffirelli è insignito dalla Regina Elisabetta del titolo di “Sir” e nello stesso anno gli viene conferito da Putin il “Premio dei due Presidenti”.
Tra gli altri suoi lavori da ricordare: “Amleto” con Mel Gibson e Glenn Close, “la Traviata” con Teresa Stratas e Placido Domingo, “l’Otello” con Katia Ricciarelli e Placido Domingo, “Jane Eyre” con William Hurt e Charlotte Gainsburg e “Tè con Mussolini” con Maggie Smith, Judy Dench, Joan Plowright e Cher, dai forti riferimenti autobiografici. Del 2002 è “Callas Forever” con Fanny Ardant e Jeremy Irons, dedicato alla vita di Maria Callas, con cui negli anni il Maestro strinse un legame di profonda amicizia, mentre nel 2009 realizza il documentario “Omaggio a Roma”, con Andrea Bocelli e Monica Bellucci, presentato come evento speciale al Festival del Film di Roma.
Zeffirelli negli anni è stato celebrato in tutto il mondo, con premi e riconoscimenti che lo hanno reso uno degli italiani maggiormente riconosciuti e amati anche all’estero, portando lustro all’immagine dell’Italia sia in campo culturale che cinematografico.
Il catalogo della mostra è edito da De Luca Editori d’Arte.

SCHEDA INFORMATIVA

TITOLO MOSTRA          Zeffirelli. L’arte dello spettacolo
LUOGO                          Villa D’Este – Tivoli
DATE                             15 maggio – 18 ottobre 2015
INAUGURAZIONE        14 maggio 2015
PROMOZIONE              Polo Museale del Lazio
                                      Direttore: Edith Gabrielli
                                      Direttore di Villa d’Este: Marina Cogotti
REALIZZAZIONE          De Luca Editori d’Arte
CURATORE                            Marina Cogotti, Caterina D’Amico, Pippo Pisciotto Zeffirelli
ORARIO                        Dal martedì alla domenica ore 8.30 - Lunedì chiuso
                                      fino ad 1 ora prima della chiusura del monumento        
BIGLIETTO                   Biglietto unico € 11,00: mostra + ingresso villa
                                      Ridotto: € 7,00
CATALOGO                   De Luca Editori d’Arte
INFORMAZIONI         tel. 0774/335850  -  www.villadestetivoli.info

 

 

Ufficio Stampa Polo Museale del Lazio
Marco Sala - marco.sala@beniculturali.it
Patrizia Bruno - eucaristicapatrizia.bruno@beniculturali.it
Davide Latella - davide.latella@beniculturali.it
Telefono :  06 6999 4347

Ufficio Stampa mostra
Flaminia Casucci - 339/4953676  flaminiacasucci@gmail.com
Allegra Seganti  -  335/5362856  allegraseganti@yahoo.it

Ufficio Stampa Maestro Zeffirelli :
Licia Gargiulo - 389/9666566 –   licia.gargiulo@libero.it

 

AVVISO URGENTE AL PUBBLICO
ANNULLATO INCONTRO CON PHILIPPE DAVERIO

Si comunica che il professor Philippe Daverio ha comunicato alle ore 15.30 del 4 luglio la sua improvvisa impossibilità a presenziare all'incontro della rassegna "Tivoli incontra", previsto nella stessa giornata alle ore 21.00, nell'ambito di "Villa d'Este di notte". Ci scusiamo con il gentile pubblico per il disagio arrecato dalla tardiva comunicazione, non dipendente dalla nostra volontà, rispetto ad una partecipazione confermata fino a poche ore dall'evento.

SCARICA IL FLYER IN PDF
 

TIVOLI incontra

Al via la rassegna Tivoli incontra, una serie di sei “conversazioni – intervista” con personalità del mondo della cultura italiana, che si presteranno a raccontare la loro visione della società, dell’arte, della politica.
La rassegna, promossa dal Comune di Tivoli - Assessorato alle Politiche culturali e turistiche e dalla ex Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Roma, Frosinone, Latina Rieti e Viterbo, nasce da un’idea dell’assessore Urbano Barberini ed è organizzata dalla Direzione di Villa d’Este. Gli incontri si terranno infatti proprio nelle splendide sale dell’appartamento del cardinale della villa rinascimentale, luogo da sempre eletto alle “erudite dissertazioni”.
Come sottolinea Pino Strabioli, curatore e conduttore della rassegna, è un’occasione per incontrare alcuni protagonisti del mondo della cultura, recuperando il piacere del racconto e dell’ascolto intorno a temi variegati, come diverse sono le personalità interpellate.
Partendo dalla pubblicazione del loro ultimo libro o dalla volontà di raccontarsi e raccontare la propria esperienza umana e professionale, gli incontri rappresentano un’occasione di conoscenza della nostra società riletta attraverso l’esperienza di personalità della nostra cultura, coinvolte in un racconto che rivela la loro interpretazione della vita, dello spettacolo, della politica.
Si parte venerdì 27 febbraio con Corrado Augias, che presenterà il suo ultimo libro Il lato oscuro del cuore; a seguire il 24 marzo Fausto Bertinotti, autore di Sempre daccapo, con il quale si tratteranno temi di attualità politica, con la partecipazione del giornalista Giovanni Anversa.
Ad aprile sarà la volta di due protagonisti del mondo dello spettacolo, in particolare del cinema, con Dario Argento (18 aprile), che partendo dal suo libro Paura aprirà una porta sulle visioni e sulle invenzioni che presiedono al genere cinematografico che lo vede da molti anni protagonista indiscusso nel panorama italiano; a seguire Paolo Villaggio (28 aprile), che si apre al racconto della propria, particolare, esperienza umana e professionale, per certi versi correlate.
Il 18 giugno sarà la volta di Dacia Maraini e Eugenio Murrali, con il loro Il sogno del teatro, una densa conversazione tra i due autori che ricostruisce il lungo rapporto della Maraini con il teatro e la sua attività di drammaturga.
In un luogo come la Villa d’Este, sito Unesco dal 2001, il compito di concludere la rassegna non poteva spettare che a  Philippe Daverio (giugno, data da definire), da anni protagonista di un’opera di divulgazione sull’arte fondata su una rigorosa  metodologia offerta al pubblico con formule creative.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti in sala

 

NOTTE DEI MUSEI

16 maggio 2015

 Avviso all’utenza

Villa d’Este aderisce alla Notte europea dei Musei, prevista il sabato 16 maggio, con apertura delle sale della Villa dalle ore 20.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00), al prezzo simbolico di 1,00 euro.
Sarà possibile visitare il palazzo e la mostra “Zeffirelli, l’arte dello spettacolo”, inaugurata il 14 maggio scorso.
Per i lavori di revisione in corso dell’impianto di illuminazione, il giardino non sarà accessibile; l’accesso ai visitatori è pertanto consentito fino al Vialone della Villa.

 

Concerto di Primavera - Domenica 19 aprile a Villa d'Este

Torna il tradizionale Concerto di Primavera
a Villa d'Este
Domenica 19 aprile, ore 18,30
ingresso libero

Composizione intimamente legata al periodo pasquale, lo "Stabat Mater" è un capolavoro che ha sempre destato ammirazione e commozione, sfidando il trascorrere del tempo con il favore che il pubblico le ha sempre tributato.
La versione proposta a Villa d'Este dal prestigioso duo pianoforte-fisarmonica Giuliana Soscia & Pino Jodice ne è una rivisitazione in chiave jazzistica - mentore della quale è stato peraltro Roberto De Simone - a conferma della vitalità e della persistente attualità di questo capolavoro.


Ingresso al concerto:
Intero € 10,00  - Ridotto (fino a 25 anni) € 5,00 - Gratuito sotto i 12 anni (accompagnati)

Info: tel. 333.8691282 - 348.8184266

Prende avvio la III edizione di Il “suono” di Liszt a Villa d’Este, la rassegna di musica che animerà le domeniche d’inverno a Tivoli. Caratteristica dei concerti è l’esecuzione della musica su un pianoforte Erard del 1879, pressochè identico a quello che Franz Liszt suonava nei suoi lunghi e ripetuti soggiorni a Tivoli, ospite nel piccolo appartamento per lui riservato all’interno della villa.
Anche quest’anno il programma segue un anniversario, perché si celebra il centenario della scomparsa di Giovanni Sgambati, che di Liszt fu l’allievo italiano di gran lunga prediletto.
Dieci gli appuntamenti in programma, a partire dal 23 novembre 2014 fino alla domenica 15 marzo 2015; i concerti si terranno nella Sala del Trono con inizio alle ore 11,15. I biglietto potranno essere acquistati prima dell’inizio del concerto presso la biglietteria di Villa d’Este: Intero € 10,00-  Ridotto (fino a 25 anni) € 5,00 - Gratuito (minori di 12 anni accompagnati)

SCARICA IL VOLANTINO IN PDF

 

Comunicato di Sospensione del Servizio di Ristorazione

Per cessione del rapporto di convenzione con la Sirio Hotel S.r.l.,  a partire dal 1 dicembre 2012 e fino a nuova comunicazione, è sospeso il servizio di caffetteria e ristorazione di Villa d’Este. Per aggiornamenti sulla data di riattivazione del servizio, si invita a consultare il sito  o a chiamare il n. telefonico 0774.312070.
 
  Web design: MMCC  
 

Home - La Storia  - Info & Servizi - News - Museo del libroBiglietteria Online - Contatti - Galleria Fotografica